Le Giornate Nazionali di Saldatura si ripropongono, per la decima volta, come evento culturale di riferimento nel mondo della fabbricazione dei prodotti saldati.
I contenuti scientificie tecnologici di questa nuova edizione saranno ulteriormente curati, nella speranza di offrire a tutti i partecipanti il migliore evento possibile.

Un’attenzione particolare sarà posta alla scelta degli argomenti da sviluppare, dei temi da discutere, delle novità da presentare avendo attualità e valenza applicative quali criteri conduttori.

Se “La competenza è una conquista”, le GNS rappresentano certamente una rilevante occasione di crescita.

Call for paper

La Commissione Tecnico – Scientifica delle Giornate Nazionali di Saldatura – Decima Edizione (GNS10), presieduta dal Dott. Ing. Sergio Scanavino (Segretario Generale IIS) ha il piacere di invitare tutti gli interessati a presentare la propria proposta di memoria per la manifestazione, programmata presso il Centro Congressi del Porto Antico di Genova i giorni 30 e 31 Maggio 2019. Saranno valutate solo proposte relative a contributi di carattere tecnico – scientifico, il cui contenuto sia riconducibile ad uno dei sei Workshop previsti.

In considerazione della natura dell’evento, non potranno essere proposti contributi finalizzati alla promozione di prodotti, servizi o materiali (le Aziende interessate a questa opzione possono contattare IIS per conoscere le condizioni per la partecipazione all’evento come sponsor, che consente loro anche di tenere una presentazione di carattere tecnico – commerciale).

Inizialmente, per una prima valutazione da parte della Commissione, sarà sufficiente l’invio del titolo della memoria, degli autori e di un Abstract (sommario) della lunghezza indicativa di 10 righe all’indirizzo memoriegns@iis.it. Allo scopo è possibile impiegare il format.

Il termine ultimo per la presentazione del titolo della proposta di memoria, dei possibili autori e dell’Abstract (sommario) è:

Venerdì 30 Novembre 2018

Una vola accettata, la proposta sarà formalmente inclusa nel programma delle GNS10. Il testo completo della memoria, da inviare utilizzando il template apposito, dovrà essere inviato in formato elettronico (MS Word) allo stesso indirizzo memoriegns@iis.it entro:

Venerdì 26 Aprile 2019

Le proposte dovranno essere associate ad uno dei sei macroargomenti successivi, ai quali saranno dedicati i rispettivi Workshop:

  • Progettazione e valutazioni di integrità di strutture e apparecchiature saldate
    Stabilità ed integrità strutturale, criteri per la verifica dei giunti, materials selection, comportamento in servizio di componenti saldati, codici e norme
  • Ispezioni, controlli, metodiche per l'affidabilità di strutture e componenti di impianti
    Prove non distruttive, controllo della qualità di apparecchiature e strutture in fase di fabbricazione, criteri e modalità per la conduzione di attività di ispezione in servizio
  • Metallurgia e saldabilità dei giunti saldati
    Caratterizzazione di materiali d’apporto, struttura del giunto saldato, impatto del ciclo termico e del trattamento termico dopo saldatura, esecuzione di prove meccaniche, chimico – fisiche su giunti saldati
  • Fabbricazione di strutture ed apparecchiature saldate
    Fabbricazione di strutture metalliche, di apparecchiature in pressione, attività di montaggio in opera mediante saldatura. Case studies, applicazione ed interpretazione di codici e norme
  • Tecnologia della saldatura e dei processi di giunzione
    Processi ad arco per fusione e non, processi allo stato solido, tecnologie ibride, incollaggio strutturale. Applicazioni automatiche o robotizzate, sensoristica, seam tracking
  • Qualità e sicurezza nella fabbricazione mediante saldatura
    Gestione dei processi di produzione, rischio di impresa, aspetti assicurativi, gestione qualità, qualificazione e certificazione di figure professionali, processi e prodotti realizzati mediante saldatura, Contesto normativo volontario, disposizioni cogenti. Sicurezza nella fabbricazione.

 

Chi volesse proporre contributi anche non direttamente o apparentemente riconducibili ad uno dei suddetti macroargomenti potrà comunque inviare alla Commissione la propria proposta, con analoghe modalità, la quale si riserverà le valutazioni del caso.